L’estate è alle porte ed è giunto il momento non solo di prenotare le vacanze, ma anche di scegliere tra i tanti condizionatori presenti sul mercato. La scelta è veramente vasta e talvolta diventa difficile decidere quale acquistare quindi ciò che conta è capire quanto vogliamo spendere e su cosa vogliamo risparmiare.
Tra le principali tipologie di climatizzatori troviamo gli inverter e gli on/off i quali si differenziano sia per prezzo che per prestazioni.
I condizionatori on/off hanno la caratteristica di costare di meno ma di consumare di più in quanto sono molto potenti, raggiungono subito la temperatura richiesta ma talvolta superano la potenza necessaria, consumando più elettricità.
Gli inverter al contrario costano di più perché sono in grado di “dosare” l’elettricità e la potenza necessaria per raggiungere la temperatura impostata.
Se invece abbiamo necessità di raffreddare più ambienti usufruendo però di un unico motore, allora possiamo optare per i climatizzatori multisplit.
Queste sono le principali tipologie di climatizzatori che troviamo sul mercato e tra le quali scegliere il nostro acquisto. Sostanzialmente messo da parte il multisplit, la nostra scelta è quella sul risparmio per quanto riguarda l’acquisto iniziale oppure l’elettricità anche se essenzialmente forse è proprio su quest’ultima che  converrebbe optare. Se invece vogliamo avere un unico motore per più ambienti allora possiamo direttamente scegliere di acquistare un condizionatore multisplit.


Share