Claudio Sforza ha un’esperienza di livello internazionale nel settore della finanza avendo ricoperto importanti ruoli dirigenziali all’interno di importanti realtà italiane.

Claudio Sforza foto

Le prime esperienze di Claudio Sforza

Claudio Sforza frequenta il corso di laurea in Economia e Commercio presso l’università degli studi di Roma “La Sapienza”, conseguendo il titolo con il massimo dei voti, in seguito alla quale ottiene l’iscrizione all’Ordine dei Dottori Commercialisti e Revisori dei Conti di Roma. Il suo percorso professionale ha inizio nel 1981 all’interno della società multinazionale Pfizer S.p.a., in cui ricopre il ruolo di Responsabile Amministrativo. L’incarico termina nel 1983 con il passaggio a una holding finanziaria con partecipazioni congiunte con soggetti privati, Gepi S.p.a., rivestendo il compito di Manager del servizio di Assistenza Gestionale alle Partecipate. Nel 1984 passa ad Italcable S.p.a. come Responsabile Area Programmazione e nel medesimo periodo riesce a conseguire la qualifica di Dirigente d’Azienda. Nel 1992 collabora con Iritel S.p.a. come Responsabile Area Programmazione: la società è derivata dalla privatizzazione dell’Azienda di Stato dei Servizi Telefonici. Nel 1994 riveste il medesimo compito per Telecom Italia S.p.a., in cui nel corso degli anni trascorsi all’interno del gruppo raggiungerà il livello di Corporate. Nel 2001 si trasferisce presso Wind S.p.a. come Responsabile Divisione Business e Amministratore Delegato della controllata IT Net S.p.a.

Claudio Sforza – Esperienze recenti

Nel 2003 Claudio Sforza entra a far parte del gruppo Poste Italiane S.p.a. come Consigliere di Amministrazione e ricoprendo lungo tutto il corso della collaborazione anche gli incarichi di Amministratore Delegato, Amministratore Unico e Chief Financial Officer, gestendo la responsabilità di tutta la parte amministrativa, gestionale, immobiliare e finanziaria dell’intero gruppo: nel 2007 è inoltre nominato Amministratore Delegato di Postel S.p.a., una delle società appartenenti al gruppo Poste Italiane S.p.a. Infine nel 2012 passa a Gamenet S.p.a., società di proprietà dell’operatore di private equity Trilantic Capital Partners e del Consorzio Rete Italia Gestori Automatico; Gamenet è uno dei maggiori concessionari AAMS per il gioco pubblico in Italia.

Per maggiori informazioni sulla carriera professionale di Claudio Sforza visita il suo profilo su Xing.


Share