IL TRITTICO AGLIARDI RESTA A PALAZZO CREBERG FINO AL 15 GIUGNO.
IL DIPINTO DI PARIS BORDON TORNA, RESTAURATO, ALL’ACCADEMIA TADINI DI LOVERE. CERIMONIA DI RESTITUZIONE MARTEDI’ 31 MAGGIO

 

Bergamo, 26 maggio 2016 – Ultimo giorno di apertura per “Baschenis, Ritorno a Palazzo”, 18 opere in mostra a Palazzo Creberg fino a venerdì 27 maggio 2016, in occasione del decennale delle attività espositive della Fondazione Credito Bergamasco.

 

A seguito del grande interesse da parte del pubblico, il protagonista assoluto del panorama pittorico del Seicento, Evaristo Baschenis – nei 22 giorni e tre weekend di apertura del Palazzo Creberg – ha totalizzato 54 visite guidate e oltre 11 mila visitatori. Per gentile concessione della famiglia Agliardi, il «Trittico Agliardi» rimarrà esposto a Palazzo Creberg fino al 15 giugno e sarà visitabile negli orari di apertura della sede Creberg (8,20-13,20 e 14,50-15,50) in Largo Porta Nuova. Le altre opere torneranno alle collezioni private di provenienza.

 

Ritorno a casa anche per Paris Bordon “Madonna con il Bambino, San Cristoforo e San Giorgio” (Pala Manfron) che torna all’Accademia Tadini di Lovere in tutta la sua bellezza grazie agli interventi di restauro effettuati dalla Fondazione Credito Bergamasco nella Sala Consiliare di Palazzo Creberg, ad opera di Alberto Sangalli e Minerva Tramonti Maggi.

I lavori di restauro saranno presentati in occasione della cerimonia di restituzione in programma il prossimo martedì 31 maggio, alle ore 18.00, presso la Sala dei Concerti dell’Accademia, subito dopo l’inaugurazione della Filiale di Lovere del Credito Bergamasco, in programma alle 17.30.

 

Ufficio Stampa Fondazione Credito Bergamasco

Claudia Rota

Cell. 348 5100463

Claudia.rota@dscitalia.net

Emanuela Capitanio

Cell. 347 4319334

emanuela.capitanio@dscitalia.net

 

Per info www.fondazionecreberg.it


Share