Da qualche anno, la casetta di legno è diventata la regina indiscussa dei giardini urbani.
Il piccolo prefabbricato ha molteplici destinazioni d’uso e ogni volta riesce a soddisfare gli utilizzatori.
Non bisogna considerala solo un semplice capanno per gli attrezzi perché le sue funzioni sono davvero tante a cominciare da quella decorativa.
Alla pari di un gazebo, un pergolato, una chouse longue e quant’altro, la casetta di legno dona una scenografia impeccabile al manto erboso e ogni possessore di giardino dovrebbe provvedere al suo acquisto.
Da qualche tempo, i prezzi delle casette di legno sono notevolmente scesi e mentre prima questo piccolo vezzo era destinato a pochi, oggi le cifre sono accessibili a tutti.
Se si ha intenzione di fare questo acquisto, ci si può rivolgere ai siti web che ne propongono tantissime, di qualsiasi forma e misura, con tetti piani o spioventi, con finestre o con graziose verandine.
La scelta è talmente vasta, che si potrebbe far confusione, ma se ci si attiene a determinati parametri, la decisione sarà ponderata e corretta.

Come scegliere una casetta di legno

I precetti fondamentali da osservare prima di acquistare una casetta di legno sono due: il budget che si ha a disposizione e la metratura che si dispone in giardino.
Chi ha la fortuna di avere un ampio manto verde non ha che l’imbarazzo della scelta perché i modelli sono davvero numerosi.
Chi invece dispone di uno spazio ridotto non deve disperare perché anche una casetta di legno molto piccola viene realizzata con dei principi che regalano al giardino un forte impatto estetico.
Ci sono addirittura delle casette addossate quando l’area dove ubicare la casetta di legno è davvero esigua e sfruttando una parete della soluzione abitativa principale, si può ottenere un prefabbricato forse un pò inusuale rispetto al previsto, ma sicuramente molto scenografico.
Nella vasta gamma di casette di legno si può scegliere il tetto spiovente che è quello classico ma anche la copertura piana.
Se la casetta deve essere posizionata in una zona montana dove c’è il rischio che la neve si accumuli sul tetto, è meglio preferire la casetta con tetto spiovente

Una piccola dimora che dura nel tempo

Le casette di legno durano per un tempo infinito, basi pensare che la ditta venditrice le garantisce per 30 anni.
Non hanno bisogno di manutenzione perché sono pre-trattate in stabilimento e quindi non subiscono attacchi di insetti e parassiti.
Le caratteristiche sono identiche a quelle delle case abitabili quindi sono antisismiche, fortemente isolanti e in caso di incendio il legno hanno una lenta combustione.
Ciò vuol dire che prima che le fiamme si propaghino e la casetta collassi, c’è tutto il tempo per liberarla dal suo contenuto.
La casetta di legno ha una straordinaria resistenza perché grazie al sistema brevettato che permette ad ogni asse di incastrasi saldamente con l’altra, la solidità della casetta di legno è assicurata.


Share