Agilità e produttività, dimensioni contenute e prestazioni al top: Carmix 3.5 TT è uno dei prodotti simbolo che hanno decretato il successo di Carmix in più di 150 paesi. A Intermat, sarà presentato un nuovo allestimento della macchina con l’innovativo sistema Promix per il monitoraggio istantaneo del mix design.

Carmix 3.5 TT è l’auto betoniera auto caricante sinonimo di agilità nei cantieri e di facilità di manovra: la sua lunghezza – poco più di cinque metri con la pala anteriore alzata – permette di raggiungere qualsiasi luogo e di muoversi in poco spazio. A questo contribuisce la possibilità di ruotare il bicchiere di 300°, per scaricare a un’altezza di oltre due metri sui quattro lati della macchina. In questo modo, è possibile dirigere lo scarico del calcestruzzo con la massima precisione, lasciando la macchina ferma in un solo punto. Il raggio di sterzata corto, 1700 mm interno e 3700 mm esterno, assicura inoltre una grande agilità all’interno del cantiere.

 

Con Promix ogni macchina è una centrale mobile per la produzione di calcestruzzo

 Le dimensioni compatte consentono di portare in cantiere la novità più importante dell’azienda: Promix. Carmix 3.5 TT, infatti, sarà la prima serie di macchine equipaggiata con il nuovo sistema di monitoraggio digitale dei dati sul calcestruzzo. Un’innovazione che consente agli operatori di avere un controllo puntuale, con dati aggiornati ogni dieci secondi, su slump, temperatura, umidità, velocità di rotazione della betoniera e indicazione di impasto pronto.

 

I dati per aumentare la produttività e la competitività

 La possibilità di avere informazioni in diretta sul calcestruzzo in preparazione offre un vantaggio competitivo, perché consente di preparare un mix design perfetto e in linea con le esigenze della committenza e le normative vigenti. Questo si unisce alle caratteristiche strutturali e meccaniche di Carmix 3.5 TT: il gruppo betoniera con resa effettiva di 3,5 m3, la doppia elica di miscelazione, la velocità di impasto e scarico indipendente dal numero di giri del motore diesel e lo scarico del calcestruzzo per inversione di marcia; poi la pala da 600 litri – controllabile con Joymix – con apertura a comando idraulico per scaricare direttamente nel bicchiere sabbia o ghiaia. Infine, la capacità di Carmix 3.5 TT di affrontare, anche a pieno carico, pendenze fino al 30%.


Share