Sabato 7 Marzo alle ore 18.00, sarà inaugurata la mostra collettiva intitolata “Impressioni d’artista” allestita nella “Milano Art Gallery” in via Alessi 11, che avrà durata dal 7 al 20 Marzo 2015, con la direzione organizzativa del manager della cultura Salvo Nugnes, presidente dell’associazione “Spoleto Arte”. L’esclusivo vernissage inaugurale, farà da emblema artistico a un’interessante conferenza su “Il dolore e la speranza” con interprete la carismatica attrice e scrittrice Dalila Di Lazzaro. In quest’occasione esporrà anche il talentuoso artista Bruno Vandyke.

Dalle installazioni ai dipinti, dalle opere di pittura e scultura, Vandyke dà ragione di questo slancio vitale, che gli ottiene attraverso lavorazioni rastremate e dinamiche. Il canto e il ruggito percorrono ogni suo lavoro, suadente e terrifico, punto d’incontro tra misteri della vita. Sembrano esserci degli slittamenti semantici, una visione laterale, nella riproposizione dei temi e nell’impiego stesso della materia” scrive Rita Siragusa e continua “Egli sente il bisogno di uno scostamento e quindi la sua riproposizione è differente: la metamorfosi viene ripresa non come spiegazione magica della pulsione del rapimento, ma come omaggio alla bontà della pulsione, alla sua pervasività, al desiderio di liberazione dai legacci troppo stretti del sistema psichico di autocontrollo. Il linguaggio non è aulico bensì ironico, talvolta ammiccante come deve essere una riproposizione inattuale di credenze intorno al cosmo che non appartengono più alla nostra civiltà, o forse no, se rimangono celate nel nostro inconscio, come la psicologia del profondo ha teorizzato”.


Share