Quando si decide di portare a casa un cavallo si deve prima preparare una struttura come un bel box cavalli pronto ad accoglierlo. Infatti è necessario e indispensabile dargli un riparo per proteggerlo da freddo o dal troppo caldo e questo box deve seguire nelle dimnensioni e nella coibentazione la normativa vigente in materia.

Certo si deve anche tenmere conto di quanti animali vi devono entrare per scegliere la la lunghezza e la larghezza volute e con un’apertura abbastanza grande per farne passare più di uno se necessario, inoltre deve avere anche una finestra perchè gli animali possano uscire con la testa e una adeguata areazione e anche un isolamento termico .

All’interno si deve lasciare acqua da bere e non ci devono essere ancgoli vivi o schegge e chiodo uscenti per evitare che gli animalli possano ferirsi.

Le aziende specializzate in casette in legno spesso costruiscono anche dei bei box cavalli in legno, il materiale migliore per questo tipo di struttue perchè naturale, traspirante e ecologico dove scegliere da un’ ampia gamma di  misure, forme e prezzo.

I box in legno spesso hanno una tettoia davanti per dare riparo in caso di pioggia, e sono  prefabbricati in varie misure disponibili. Un box di  dimensione esatta dovrebbe essere  ca 3,5×3,5 m  . Si può scegliere un box completamente in legno oppure legno  e ferro con le classiche sbarre nella parte superiore  su tutti e quattro i lati o uno solo, o tre o due a scelta.

Per quanto riguarda l’altezza della struttura molte ditte creano anche box su misura, dove scegliere anche i colori delle parti in ferro  e con  porte  a battente o scorrevoli o con chiavistello.

La  finestra se ha le sbarre  non devono essere troppo distanti tra loro altrimenti  il cavallo potrebbe mnettere una zampa  dentro e restare incastrato, e non deve essere troppo larga o troppo bassa perché l’animale potrebbe cercare di saltarla o rimanere incastrato, se ci sono vetri vanno protetti e resi infrangibili.

Le vernici per dipignere il legno sono sempre atossiche e senza piombo  e per rendere il legno  resistente alle intermperia va trattato con particolari prodotti.

La luce ci deve essere ma mai diretta, e sono da evitare  le correnti d’aria,  attenzione anche che non ci siano in giro fili elettrici pendenti che devono essere sempre lontani dalla portata  del cavallo che potrebbe morderli. Il pavimento potrebbe essere  un po’ più alto verso la porta infatti è qui che il cavallo sosta più  frequentemente.


Share