Cristiano De André e Mauro Corona saranno ospiti dello Spazio Tadini a Milano, in occasione della conferenza a tema “Musica e parole” prevista in data domenica 27 settembre alle ore 19.00. A fare da moderatore sarà il manager della cultura Salvo Nugnes, organizzatore dell’evento. La grande mostra della Biennale Milano, presentata da Vittorio Sgarbi, sarà la cornice artistica di contorno e resterà allestita fino all’1 ottobre 2015.

Per Corona, la carriera di scrittore inizia nel 1997. Nei suoi romanzi e racconti di successo ci porta a contatto con un mondo quasi del tutto scomparso, quello della vita e delle tradizioni nei paesi della Valle del Vajont, un ecosistema che ha subito violenti sconvolgimenti, a seguito della grave tragedia. Personaggi ed echi del passato riaffiorano nelle pagine scritte da Corona, che affronta con uno sguardo appassionato e un po’ malinconico tematiche importanti, come il rapporto dell’uomo con la natura, con le proprie radici e con l’incombente progresso economico e tecnologico.

De André, figlio dell’indimenticabile maestro Fabrizio De André, cresce in mezzo alla musica fin dalla nascita e frequenta i principali nomi della canzone d’autore italiana degli anni Sessanta e Settanta. Studia chitarra e violino al conservatorio e inizia a collaborare alla stesura delle musiche per spettacoli teatrali. Nel 1985 vince il premio della critica a Sanremo per la categoria giovani. Nel 2014 ritorna a partecipare alla kermesse sanremese e vince tra i big il premio della critica Mia Martini con il brano dal titolo “Invisibili” sul quale spiega: “Invisibili racconta le esperienze, che ho vissuto in prima persona durante la mia giovinezza. Racconta di Genova e dell’Italia”.

________________________________________


Share