Lanciato nella primavera del 2015, Magistro è il sistema di gestione accessi e automazioni di Bft, con un approccio aperto, scalabile e modulare per il controllo dei dispositivi da remoto. Il tutto attraverso la tecnologia wireless e il protocollo di comunicazione Z-Wave. Nel 2016 Bft amplia l’offerta con due nuovi kit dedicati alla protezione della casa e all’automazione di alcune sue funzioni. L’azienda, infatti, mette a disposizione degli installatori una serie di nuovi prodotti che saranno distribuiti sul mercato attraverso la private label Automatech.

Proteggere le persone e le cose più care con Magistro Security Kit

Bft ha unito gli accessori Z-Wave dedicati al mondo dell’anti-intrusione in un kit ideale per la sicurezza di case e appartamenti. Il Security Kit comprende la scheda di espansione B-eba Z-Wave Driver, due rivelatori di movimento, con ricevitore infrarosso passivo, e due contatti che inviano un segnale radio quando si apre una porta o una finestra. L’interfaccia fra utente e impianto è intuitiva grazie alla tastiera abilitata Z-Wave che controlla il sistema di allarme con due soli pulsanti: “home” disattiva l’impianto, “away” lo attiva ed entrambi possono eseguire scenari reimpostati. Nel kit è compreso anche un telecomando dalle molteplici funzioni: i pulsanti possono essere assegnati a quattro diversi dispositivi Z-Wave e possono controllare fino a otto scene. A completare il kit, la sirena interna associabile all’impianto antifurto o a un rilevatore di fumo.

L’automazione è intelligente grazie a Magistro Home Automation Kit

La novità di Bft prevede una serie di strumenti che permettono di gestire molte automazioni della casa per ottimizzare i consumi e modulare alcuni parametri. Per quanto riguarda l’illuminazione, l’offerta comprende un sensore di luminosità della luce d’ambiente, una presa regolatore (dimmer), un porta lampade per accendere o spegnere via Z-wave una lampadina fino a 100W e un sensore di luce, installabile a parete o su un tavolo. Quest’ultimo può controllare sia le luci sia le tende, attivando o disattivandone il funzionamento in base alla luminosità dell’ambiente o al raggiungimento di valori impostati. Il monitoraggio dei consumi, sia in termini assoluti sia in kW/h, è assicurato dalla presa da parete controllata. Per l’ottimizzazione del comfort ambientale, è previsto un sensore di temperatura e di umidità. Questo dispositivo comunica i valori impostati attraverso la rete Z-wave e definisce i livelli di attivazione per il controllo diretto di altri prodotti Z-Wave quando il valore misurato supera una certa soglia. Inoltre, l’offerta si completa con un rilevatore di perdite d’acqua e un rilevatore di polveri sottili emesse in caso d’incendio.

www.bft-automation.com

 


Share