Nella giornata del 29 gennaio 2014 la società Kinexia sotto la guida di Pietro Colucci ha annunciato l’approvazione per la realizzazione dell’impianto di produzione energetica basato sul riciclo di rifiuti organici all’interno della provincia di Pavia.

Autorizzato l’impianto di produzione di energia verde dai rifiuti organici

Kinexia S.p.A., holding finanziaria attiva nel settore delle energie rinnovabili e dell’ambiente, guidata daPietro Colucci, ha recentemente annunciato l’autorizzazione per la costruzione e messa in opera dell’impianto energetico basato sul consumo di rifiuti organici nel comune di Vigevano. L’Azienda Servizi Gestione Ambientali, collegata a Kinexia S.p.A., responsabile della realizzazione ed esercizio dell’impianto ha confermato l’inizio dei lavori entro la fine del 2014. Il processo di formazione energetica vede la strutturazione dell’impianto in due linee completamente indipendenti. A ogni linea è affidata la gestione di un flusso specifico di rifiuti in ingresso. Una linea dedicata alla lavorazione dei rifiuti organici FORSU, ovvero “la frazione organica dei rifiuti solidi urbani” provenienti dalla Lombardia e un’altra specializzata nella gestione dei rifiuti organici derivati dalla raccolta indifferenziata. L’impianto di Vigevano, una volta in funzione, smaltirà circa 44.000 tonnellate di rifiuti producendo energia green, pari a 6.400 Megawatt l’anno, coprendo il fabbisogno di oltre 2.400 famiglie.

Il commento di Pietro Colucci, Presidente e Amministratore Delegato di Kinexia S.p.A.

Pietro Colucci ha posto l’accento sull’importanza di questo progetto come ulteriore traguardo nella realizzazione del Piano Industriale 2013-2015 grazie all’esperienza maturata dal Gruppo nelle attività di Kinexia nel settore energetico.


Per ulteriori informazioni visitare il portale Economia Oggi relativo a Pietro Colucci.


Share