La vendita auto aziendali rappresenta un mercato in continua crescita. Come accade per le auto km 0, le motivazioni che vedono un incremento nelle vendite di questa categoria specifica, sono legate alle difficoltà economiche che interessano tutto il territorio nazionale. Acquistando le auto aziendali, infatti, si ottengono dei vantaggi non indifferenti a cominciare dalla garanzia che consente di avere una risposta a costo zero in caso di problemi inerenti il funzionamento della vettura. Già questo è un dato rassicurante ma quali sono le vetture che rientrano in questa categoria? Non tutti, infatti, conoscono il significato di auto aziendali ed è sempre bene sottolineare cosa siano.
Non sono altro che quelle vetture che fanno parte del parco auto di un’azienda e sono utilizzate dai dipendenti per i loro viaggi di lavoro. Questo mercato è composto da modelli che sono usati da proprietari e dai dipendenti di un’impresa o della stessa concessionaria per svolgere le commissioni o per pubblicizzarle “su strada”. In media hanno uno o due anni, al massimo tre, mentre il chilometraggio dipende dall’uso che ne è stato fatto; di solito, comunque, va dai 10mila ai 20mila. Ovviamente vengono messe sul mercato a un prezzo ridotto rispetto il normale listino prezzi.
Per ulteriori informazioni sui modelli di auto aziendali proposti dalla concessionaria Opel Romeoauto o per informazioni sulle news relative alla casa automobilistica tedesca, è possibile visitare il sito della concessionaria in Umbria www.romeoauto.it o seguire la pagina Facebook ROMEOAUTO.


Share