Fondata nel 2004, Fin Consorzio rappresenta l’apice del percorso di Daniele Di Cavolo nel settore dell’Edilizia e Lavori Pubblici, una realtà che raggruppa sei aziende differenti per natura ma che operano con le medesime strategie e finalità.

Fin Consorzio

Fin Consorzio: strategie e finalità della società fondata da Daniele Di Cavolo

Dopo un percorso ventennale nel settore dell’Edilizia e Lavori Pubblici, Daniele Di Cavolo e il fratello Carlo giungono nel 2004 a un’importante svolta: danno vita, infatti, a Fin Consorzio, realtà industriale che raggruppa sei aziende del territorio unite dalle medesime strategie e finalità ma differenti per natura intrinseca. Il consorzio si distingue sin da subito per affidabilità e professionalità, arrivando all’acquisizione di importanti commesse anche al di fuori del territorio siciliano, su scala nazionale. Il core business di Fin Consorzio è legato alla realizzazione di grandi opere pubbliche: strade, ferrovie, gallerie ed acquedotti sono alcune delle strutture sviluppate, unite a lavori di edilizia residenziale, commerciale e direzionale. Oltre ai progetti di Catania, la società è stata chiamata a occuparsi di importanti commesse anche a Napoli, Novara e Palermo, a testimonianza di un’attenzione anche all’espansione su tutto il territorio italiano.

Daniele Di Cavolo: dalla fondazione di Esperia Costruzioni alla nascita di Fin Consorzio

Ha inizio negli anni ’90, con la fondazione di Esperia Costruzioni, la carriera imprenditoriale di Daniele Di Cavolo e del fratello Carlo, i quali intravedono nel settore dell’Edilizia e Lavori Pubblici un importante mercato per il futuro. Dopo aver abbandonato momentaneamente il settore nel 1998, a seguito della fine delle attività, nel 2002 tornano con D & D Group S.r.l., società che cresce nell’ambito della realizzazione delle grandi opere pubbliche grazie all’acquisizione di altre aziende. Tali attività sono il preludio alla nascita nel 2004 di Fin Consorzio, un’intuizione che si rivela vincente e che permette alle sei aziende che ne fanno parte di rafforzarsi e svilupparsi anche al di fuori dei confini regionali.


Share