La notizia proviene dagli Stati Uniti: il noto motore di ricerca Google si starebbe lanciando anche nel mercato della comparazione delle polizze auto. Chi vuole risparmiare infatti si rivolge sempre di più al mercato online, e la ricerca “assicurazione online” sul motore di ricerca è molto diffusa. Dai quartieri generali di Google si saranno quindi chiesti: perchè non occuparsene direttamente?

Stando alle voci (non confermate ma nemmeno smentite dall’azienda) sarebbe già stata creata una società apposita, denominata Google Compare Auto Insurance Services e la società avrebbe già iniziato le trattative con diverse compagnie di assicurazione americane.

In realtà Google non è nuova nel settore della comparazione; infatti già nel 2012 ha lanciato un progetto simile nel Regno Unito, con il sito Beatthatquote, che si occupa però solo di prodotti finanziari. Sull’esempio inglese Google avrebbe quindi maturato la competenza e l’esperienza per lanciarsi anche nel mondo delle assicurazioni online. Tuttavia il percorso per giungere alla messa in campo vera a e propria del servizio potrebbe incontrare diversi ostacoli, non ultimo l’agguerrita concorrenza nel settore della comparazione, uno strumento sempre più utilizzato per il confronto e l’acquisto di ogni tipo di prodotto, dall’assicurazione online ai prodotti tecnologici, passando per tutti i beni di largo consumo.

Non è ancora noto quando il servizio per individuare la migliore assicurazione online verrà esteso anche al nostro paese; tuttavia è facile immaginare fin da ora che la posizione privilegiata di cui gode Google nel campo delle ricerche online, e l’approfondita conoscenza dei parametri di ricerca preferiti dagli italiani in campo assicurativo giocheranno a sicuro vantaggio della compagnia americana.

Chi ritiene che questa iniziativa di Google possa rappresentare uno sconfinamento in settori estranei alla competenza del gigante informatico avrà però da ricredersi; già da tempo Google sta impegnando le proprie risorse in settori molto diversi, dall’informatica in senso stretto alle applicazioni mediche delle nuove scoperte tecnologiche.

 


Share