Il Consiglio di Zona 3, del Comune di Milano, in collaborazione con MDArte,
con il Patrocinio della Provincia di Milano

INVITO A CONFERENZA STAMPA

1861 – 2011


Celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia

ARTE, PAROLE E MUSICA INDAGANO L’UNITA’ D’ ITALIA
Martedì 29 marzo, ore 11,00
Spazio Oberdan
Il 2011 è l’anno in cui l’Italia festeggia i 150 anni dalla sua Unità. La ricorrenza del 150° anniversario dell’Unità d’Italia è l’occasione per riflettere sul Risorgimento e sull’età risorgimentale. Per celebrare questo anniversario il Consiglio di Zona 3, Comune di Milano, con il Patrocinio della Provincia di Milano in collaborazione con MDArte e altre realtà istituzionali e associative, propongono, dal 29 marzo al 17 maggio 2011, una rassegna in cui scoprire e dibattere il passato, il presente e il futuro del nostro Paese.
In conformità al messaggio del Presidente della Repubblica che, nel rimarcare la straordinarietà della ricorrenza, ha sensibilizzato tutti per continuare a promuovere sul territorio ogni utile raccordo, proteso ad assicurare la migliore riuscita delle iniziative programmate, il Consiglio di Zona 3, e la Provincia di Milano, in collaborazione con MDA hanno ritenuto di perseguire tale intento sotteso avviando questa iniziativa. La rassegna, promossa in Zona 3, Comune di Milano, è certamente riconducibile alla consapevolezza di come l’identità nazionale sia anche il frutto delle varie espressioni a livello territoriale, nel pieno rispetto del contesto di riforme Istituzionali in senso federale avviate nel nostro Paese.
In tale ottica la Commissione Cultura, del Consiglio di Zona 3, presieduta da Gianluca Boari, il Presidente del Consiglio di Zona e la Provincia di Milano, hanno maturato l’esigenza di redigere un progetto e un calendario di iniziative,- in piena sinergia interistituzionale, dando prova di una forte volontà di coesione che si è tradotta nel coinvolgimento di diverse Istituzioni, associazioni e realtà mediatiche -, la rassegna, Arte, Parole e Musica indagano l’Unità d’Italia, grazie anche alla disponibilità dello Spazio Oberdan di Milano.
I temi che verranno trattati, saranno concepiti in un percorso di lungo periodo, nel quale si terrà conto, senza preclusioni ideologiche, dei diversi orientamenti di pensiero.
Molteplici le tematiche della rassegna, che coprirà un arco temporale di due mesi.
Fra queste, un particolare riguardo sarà riservato agli aspetti politico-economici del periodo, alle questioni linguistiche e letterarie, alla partecipazione femminile nel Risorgimento italiano, al ruolo istituzionale di biblioteche e archivi quali luoghi per la costruzione della memoria e della sua trasmissione, alle diverse forme di rappresentazione, quali le produzioni artistiche, fotografiche coeve e attuali, fino a quelle musicali, teatrali e digitali, ispirate all’epoca. Inoltre, verranno ricordati sia i personaggi che “hanno fatto l’Italia”, come Cavour, Mazzini, Garibaldi, ecc., sia alcuni importanti rappresentanti della storia culturale milanese del passato, ad esempio alcuni appartenenti alla scapigliatura.

Per presentare questo importante momento, Vi invitiamo alla conferenza stampa che avrà luogo
Martedì 29 marzo, ore 11,00 Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto, 2 20124 – Milano

Intervengono:

Guido Podestà, Presidente della Provincia di Milano

Novo Umberto Maerna, Vicepresidente e Assessore alla Cultura

Pietro Viola Presidente del Consiglio di Zona 3, Milano

Gianluca Boari Vicepresidente Consiglio di Zona 3, Presidente Commissione Cultura
Andrea Carlo Cappi, scrittore, autore e conduttore di programmi radio e televisivi; consulente editoriale, e traduttore, è una delle figure più attive nel campo della letteratura di genere in Italia. Ha scritto romanzi, racconti, saggi, fumetti e curato varie antologie, pubblicando per case editrici come Mondadori, Sonzogno, Vallardi, Il Minotauro, Addictions, Alacrán, Stampa Alternativa, Morganti. Ha dedicato inoltre diversi libri al mondo dello spionaggio, sia letterario-cinematografico, con i suoi testi sul fenomeno James Bond 007, sia reale, con il volume “Le grandi spie” (Vallardi) cui nel marzo 2010 è stata dedicata una puntata del programma televisivo “Le storie” di Corrado Augias. Ha collaborato in varie vesti con le pubblicazioni Il Giallo Mondadori (dal 1993 al 1997), Il grande cinema di Federico Fellini (De Agostini, 1994-1996), Delitti & Misteri (Edizioni Raffi, 1996-1997), G – La rivista del giallo (Il Minotauro 1996-1999). Ha inoltre pubblicato articoli sulle riviste Maxim, Almanacco del Mistero, Addictions e Scrivere. Nel 2000 ha fondato il mystery magazine “M-Rivista del Mistero”, di cui è direttore editoriale.
Alberto Tagliati, giornalista, è stato direttore di HISTORIA, intellettuale, ha lavorato a CONFESSIONI, ha diretto GRAND’HOTEL, EVA, L’OCCHIO, STOP, ed è stato la spalla di Funari dal 1987 al 2005 (dai tempi di MEZZOGIORNO E’). Dopo l’esperienza con Funari conduce (da solo) SABATO 4 su Rete4 per la regia di Pino Callà ed interviene a CI VEDIAMO IN TV di Paolo Limiti

Marcello Cazzaniga, curatore delle gallerie Camaver Kunsthaus, critico e direttore artistico MDA

Gianfranco Gandini, scrittore, giornalista e direttore del periodico “ Sciroeu de Milan” e Presidente dell’Accademia del Dialetto Milanese.

Un saluto cordiale
Sonia Bonvini, Ufficio stampa MDA
morganaeventi@gmail.com – media@mdarte.it


Share