Possedere un giardino permette di poter trascorrere piacevoli momenti all’aria aperta, mantenendo i comfort della vita domestica. Se adeguatamente valorizzato con l’arredo da giardino giusto, può trasformarsi in un ambiente suggestivo dove trascorrere giornate in allegria e relax, da soli o in compagnia. Ecco alcuni consigli utili per scegliere i mobili da giardino.

Quali attrezzature acquistare

Scegliere l’arredo da giardino più adatto alle proprie esigenze e agli spazi a disposizione non richiede necessariamente grandi sforzi, basta seguire alcuni semplici accorgimenti per donargli un aspetto curato e funzionale. L’arredamento degli spazi verdi prevede solitamente la presenza di un tavolo con attorno delle sedie, possibilmente comode, da utilizzare per organizzare dei golosi banchetti, immersi nella natura. Conseguentemente, è quindi utile dotarsi di un barbecue, per fare delle belle grigliate, di tanto in tanto. É possibile aggiungere una panca a dondolo, se lo si desidera. Per le giornate piovigginose o quando il sole diviene cocente, durante le ore di punta, si raccomanda di acquistare un ombrellone o un gazebo, all’inteno del quale potersi riparare dalle intemperie.

Negli spazi più grandi, è possibile installare una piscina per godere di qualche tuffo, ogni tanto. Se si hanno bambini in casa, può essere un’idea divertente, inserire dei giochi in plastica o da tavolo.

Infine due elementi assolutamente indispensabili da affiancare ai mobili da giardino, sono: un sistema di irrigazione delle piante e una corretta illuminazione. Nel primo caso, si può ricorrere all’acquisto di apposite fontane che aiuteranno nell’innaffiatura del prato mentre per quanto riguarda la scelta delle luci, è importante dotare l’ambiente di lampade per esterni sufficientemente potenti per poter vivere il giardino anche la sera, quando cala il buio, senza correre rischi.

Quali materiali scegliere

Essendo costituito prevalentemente da oggetti destinati a rimanere all’esterno dell’abitazione, l’arredo da giardino necessita di materie prime idrorepellenti, resistenti agli sbalzi di temperatura e ai cambiamenti climatici.

I mobili da giardino possono essere composti in: materiali naturali come il classico rattan, materiali a fibre intrecciate robusti e sofisticati, materiali plastici resistenti all’usura e semplici da pulire e materiali composti che uniscono insieme parti naturali e parti plastiche.

Per quanto riguarda la scelta dei rivestimenti per sedie, cuscini e tende, sono preferibili quelli in tessuto tecnico composti per la maggior parte di poliestere, che non assorbono l’umidità, sono lavabili in lavatrice e si asciugano facilmente all’aperto.

Personalizzare il giardino

Per dare un tocco personale all’arredo da giardino si possono predisporre vari elementi decorativi, in base allo stile che si vuole dare. Gli amanti del fantasy possono sbizzarrirsi con statuette di fate e gnomi, da posizionare lungo tutto il prato. Invece chi vuole creare un’atmosfera country, può usare suppellettili in terracotta e paglia. Infine non bisogna dimenticare che anche i tessuti, colorati a tinta unita o con trame tematiche, possono essere validi aiuti per abbellire i propri mobili da giardino.


Share