La partnership tra il parco termale e Acquatic Education per i corsi in acqua per future mamme e neonati è nata per proporre un servizio di altissima qualità in cui passione, esperienza e organizzazione si mescolano creando un meccanismo perfetto.

Con l’acqua si può giocare, ma non si scherza; per questo è bene imparare fin da piccoli a respirare bene.” – dichiara Nicola Brischigiaro – “Inoltre è fondamentale sensibilizzare i genitori, cioè le prime persone che devono sovrintendere alla sicurezza acquatica dei bambini”. I genitori hanno, infatti, un ruolo fondamentale e possono aiutare i loro figli ad apprendere le basi per una maggiore acquaticità.

Tutto ciò è possibile grazie a un sistema organizzativo e didattico che riesce a integrare competenza, professionalità, esperienza acquisita e passione. “Questi elementi – continua il pluriprimatista mondiale di apnea – ci consentono di essere un punto di riferimento per specifiche attività didattiche e corsi di formazione per Ambasciatori Istruttori.”

Questo approccio che mixa diverse abilità, non solo acquatiche, ha colpito la Direzione di Aquardens a tal punto da diventare partner attivi di Acquatic Education per i corsi AquaFamily e AquaBaby, le lezioni per bambini dai 3 mesi ai 5 anni tenuti dagli esperti istruttori del Parco Termale veronese con il supporto di Nicola Brischigiaro.

“Ritengo che la collaborazione con Acquatic Education sia un traguardo importante a livello di qualità del servizio offerto da Aquardens e un modo per nuovo far conoscere il mondo acquatico ai più piccoli” commenta con entusiasmo il direttore di Aquardens, Abramo Vincenzi.

I vantaggi dell’acquaticità per il neonato e per i bambini sono molteplici: in acqua tutta la loro muscolatura è stimolata all’azione e i movimenti sono facilitati. Ciò si ripercuote sul benessere psico-fisico dei più piccoli; l’acqua, infatti, è un elemento vitalizzante che porta benefici fisiologici, motori e psicologici. Inoltre, le lezioni sono pensate creando un percorso in cui il ruolo di mamme e papà sia prioritario al fine di rafforzare anche il legame genitore-bambino.

 

*****

Aquardens, Le Terme di Verona, è il parco termale in provincia di Verona nato nel luglio del 2012 e costituito da 60mila metri quadri di parco comprendenti oltre 5.200 metri quadri di piscine e laghi termali, due grotte con terrazze, area wellness Sauna e Relax, AquaMedical. La struttura offre inoltre ben sette punti di ristorazione, tra cui Aquardens Restaurant, Self-Salus, Ripasso Bistrò, bar e chioschi esterni, per rendere completa l’esperienza di cui l’utente può fruire.

Aquardens è simbolo di sinergia tra l’incantevole territorio della Valpolicella e le proprietà terapeutiche dell’acqua termale salsobromoiodica che sgorga dalla roccia fessurata della fonte Aquardens a 47°C. Si tratta, quindi, di un anfiteatro progettato per ridurre al minimo l’impatto ambientale e inserito perfettamente nel contesto collinare circostante: l’acqua termale salso bromo iodica viene convogliata nelle pompe di calore, che ne estraggono il calore in eccesso per trasformarlo in energia utile al parco, consentendo un risparmio annuo di circa 1.500 tonnellate di petrolio, che significa non immettere nell’atmosfera CO2 equivalente a quanto assorbito da oltre 600 ettari di bosco.


Share