L’iniziativa RistoArt indetta il 10 marzo dall’azienda monzese Ristopiù Lombardia Spa, in vista di Expo 2015, è ormai giunta al termine. Nonostante le numerose proposte pervenute entro la data limite (10/05/2015) la giuria è giunta alla difficile decisione e il nome del vincitore è finalmente stato annunciato.

L’iniziativa culturale del tutto gratuita ha coinvolto un vasto pubblico tra cui scuole alberghiere, di cucina, di arte, design e tutti gli appassionati di murales residenti in Italia. Il fine è stato quello di unire tramite creatività e fantasia due temi sociali tanto distanti quanto importanti quali “il cibo” e “i murales”.

Tramite l’arte è stato quindi possibile sensibilizzare i partecipanti sulla tematica del cibo sano e degli sprechi e allo stesso tempo proponendo un’alternativa legale all’attività dei murales, spesso declassificata da arte vera e propria a vandalismo.

Questo progetto, giovane e colorato, ha avuto modo in questo contesto multiculturale dovuto ad EXPO, di mostrare quanto l’Italia possa essere all’avanguardia, rivisitando un arte moderna e al contempo mettendo in risalto i valori italiani che sono radicati nella sua storia.

Tra antico e moderno spicca il lavoro di…., vincitrice/ore dell’iniziativa culturale il cui murales verrà realizzato su una parete dello stabilimento Ristopiù Lombardia.

Intitolata… l’opera mira a rappresentare… .

Di seguito i premi in palio per il vincitore.

– La realizzazione della propria opera presso lo stabilimento Ristopiù Lombardia su una

parete di 6 m x 3 m. (il materiale necessario sarà a carico dell’Azienda) .

 

– Una fornitura del valore di € 300,00 in prodotti distribuiti da Ristopiù Lombardia.

 

Visibilità attraverso tutti i canali di comunicazione di Ristopiù lombardia, sia online con la Pagina Facebook e il profilo Twitter, sia offline con il catalogo.

 


Share