Alfonso Kratter, classe 1958, vanta una formazione accademica di altro profilo comprensiva di una Laurea in Economia Aziendale presso l’Università degli Studi di Venezia e di un Master of Science MScE in Finance presso la London School of Economics and Political Science.

Alfonso Kratter - Inoxveneta

Il percorso effettuato da Alfonso Kratter in Inoxveneta

Inoxveneta Spa, fondata nel 1972, è una delle società storiche della “Inox Valley”, orientata alla fornitura industriale di acciaio inossidabile e lamiera, destinati all’industria degli elettrodomestici. Nel 1987 Alfonso Kratter entra a far parte della società, ricoprendo il prestigioso ruolo di Amministratore Delegato.
La mission imposta dal CEO è stata sin da subito la ricerca di tecniche di lavorazione che portassero il prodotto finito ai massimi livelli in termini di qualità e design. La propensione all’evoluzione tecnologica ha portato Inoxveneta S.p.A a introdurre lavorazioni avveniristiche come l’idroformatura e l’elastoformatura.
Tale spinta ha favorito anche la creazione di una nuova società, ovvero Inoxveneta Spzoo, una controllata con sede in Polonia. Alfonso Kratter in concomitanza ha fondato la Compex Srl, impegnata nella commercializzazione di elementi in acciaio per cucine professionali.

Gli incarichi imprenditoriali di Alfonso Kratter

Alfonso Kratter, oltre agli impegni dirigenziali presso Inoxveneta, ricopre diversi ruoli in ambito associativo all’interno del proprio territorio. In passato ha prestato le sue conoscenze a organizzazioni quali Unindustria Treviso, associazione composta da oltre 2.000 aziende appartenenti al settore industriale e terziario, Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Treviso e Treviso Tecnologia. Oltre a questi ruoli, ha assunto la carica di Consigliere di Unioncamere del Veneto e Rappresentante della Camera di Commercio di Treviso nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione di Asolo “La Fornace dell’Innovazione”.

Per ottenere informazioni più dettagliate inerenti alla figura imprenditoriale di Alfonso Kratter, visita la sua pagina su Professionisti Italiani.


Share