Acido ialuronico: che cos’è

L’acido ialuronico è un prezioso componente della pelle; esso è presente nei tessuti animali e serve a conferire loro idratazione e tonicità.

La molecola è formata da due zuccheri semplici entrambi con polarità negativa: i due componenti si respingono a vicenda conferendo elasticità alla molecola, che è solubile in acqua.
Questo significa che conferisce elasticità ai tessuti in cui è presente.

Ora, dopo aver spiegato cos’è, andiamo a vedere insieme a cosa serve. Grazie alla sua particolare struttura chimica, serve al corpo umano per:

-idratare i tessuti (immagazzina l’acqua e la rilascia in base al fabbisogno);

-mantenere elastiche le articolazioni (è presente nel liquido sinoviale);

-come barriera contro le sostanze tossiche;

-rigenerare i tessuti danneggiati.

 

Inoltre esistono:

1- Creme antirughe all’acido ialuronico
Per la peculiare capacità di idratare la pelle e di creare un effetto filler applicazione dopo applicazione; le creme all’acido ialuronico sono sempre più vendute.

2- Integratori di acido ialuronico
Come per il collagene, anche l’acido ialuronico diminuisce la sua presenza con il passare degli anni.

3- Filler estetico
L’acido ialuronico, proprio per la sua capacità di idratare e mantenere elastici i tessuti, viene utilizzato dalla medicina estetica per infiltrazioni sottocutanee. In particolare per riempire le rughe; rialzare zigomi giù di tono e rendere più carnose labbra sottili. Gli effetti però non sono permanenti: alla lunga viene riassorbito.

 

 


Share