L’Accordo definito in sede di Conferenza tra lo Stato e le Regioni del 22/02/2012, entrato in vigore il 13 marzo 2013, ha individuato le attrezzature da lavoro per le quali ha sancito l’obbligo di una specifica abilitazione e patentino per gli operatori.

Nello specifico, l’Accordo obbliga gli operatori macchine alla frequentazione di un corso specifico (aggiuntivo a quello previsto dall’articolo 37 del D.Lgs. 81/08),comprensivo di un modulo teorico e di un modulo tecnico-pratico.

 

Lo scopo dell’Accordo è quello di sensibilizzare i lavoratori nel riconoscere i rischi e prevenirli per ridurre drasticamente gli infortuni correlati ad un uso improprio delle macchine.

Tra le attrezzature da lavoro per cui è richiesta l’abilitazione degli operatori è presente il carrello elevatore, più comunemente conosciuto come “muletto”.

 

Per il carrellista/mulettista, l’accordo prevede l’obbligo di partecipazione ad un corso così organizzato:

– modulo teorico (4 ore)

– modulo pratico: carrelli industriali semoventi (4 ore), oppure

– modulo pratico: carrelli semoventi a braccio telescopico (4 ore), oppure

– modulo pratico: carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi (4 ore), oppure

– modulo pratico: carrelli industriali semoventi, carrelli semoventi a braccio telescopico e carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi (8 ore).


Il corso prevede un modulo pratico differente in funzione della tipologia di carrello per cui si intende ottenere l’abilitazione.

corso e patentino per muletto online su: http://impresa8108.it/store/products/Addetto-conduzione-e-manovra-carrelli-elevatori-1


Share