Tutti noi sogniamo di avere a nostra disposizione un ampio spazio esterno privato, dove dedicarci al relax e recuperare le forze, magari dopo una lunga e stressante settimana di lavoro. Purtroppo, sempre più persone devono accontentarsi di piccoli appartamenti immersi in città caotiche e affollate, dove gli angoli di verde sono spesso solo un bel ricordo.

Eppure, per creare un piccolo rifugio in cui trascorrere qualche ora all’aria aperta oppure regalarsi una piacevole colazione con l’aria fresca del mattino durante la bella stagione non richiede per forza un ampio giardino o un terrazzo super accessoriato: adottando i giusti accorgimenti, anche il nostro modesto balcone può trasformarsi nella location perfetta per momenti di puro riposo oppure da trascorrere in compagnia di amici e famiglia.

Vediamo insieme 5 semplici dettagli che possiamo cominciare a curare per donare un nuovo look al nostro piccolo spazio all’aperto.

La balaustra decorata

Una prima idea può essere quella di intervenire sulla classica ringhiera di protezione che delimita e mette in sicurezza il balcone.
La tradizionale inferriata con le barre di ferro verticali può essere sostituita in molti modi diversi, a meno che il regolamento condominiale dello stabile in cui viviamo non lo vieti. Attualmente, la soluzione più di tendenza è rappresentata dai pratici e versatili pannelli in metallo, decorati con incisioni e forature fantasiose.
Per la realizzazione di questi elementi, possiamo rivolgerci ad un’azienda di Roma specializzata proprio nello stampaggio delle lamiere: potremo così sostituire la vecchia balaustra con un parapetto decorato, dallo stile moderno e sofisticato, creando, allo stesso tempo, una maggiore protezione e privacy che ci permetterà di vivere in totale tranquillità il nostro balcone.

Il verde

Il modo migliore per rendere piacevole e accogliente qualunque ambiente esterno, in tempi rapidi e spendendo poco, è arricchirlo con piante e fiori a volontà.
Anche se lo spazio a nostra disposizione è davvero molto ridotto, possiamo optare per vasi e fioriere da appendere al muro, oppure per specie rampicanti, capaci di crescere a ridosso della parete trasformando il balcone in un angolo di bosco.

Il consiglio è quello di scegliere piante che non richiedono troppe cure, in grado di resistere anche alle basse temperature e capaci di dare luogo a più fioriture nel corso dell’anno. Ovviamente, nel compiere le nostre scelte sarà bene tenere conto anche del tipo di esposizione, sia al sole che al vento.

Una soluzione sempre più diffusa è quella del, ormai classico, orto da balcone: con un po’ di buona volontà possiamo allestire tutto il necessario per coltivare erbe aromatiche e piccoli ortaggi. Non solo trascorreremo qualche benefica ora all’aria aperta dedicandoci alla semina e alla cura delle nostre primizie, ma andremo ad arricchire con i colori e i profumi degli ortaggi il nostro balcone, assicurandoci anche qualche verdura dalla provenienza davvero sicura.

Le sedute

Per rendere il nostro balcone perfetto per il riposo o le serate in compagnia degli amici è fondamentale scegliere dei buoni elementi di arredo, soprattutto per quanto riguarda le sedute.
A seconda dello spazio disponibile, abbiamo molte possibilità: dalla semplice, ma sempre funzionale, scelta di un piccolo tavolo con sedie a quella di un divanetto con poltroncine, davvero perfetta per creare il proprio angolo lounge privato.

Un’altra simpatica idea, ottima per creare un ambiente davvero rilassante, può essere quella di sistemare i ganci per appendere una piccola amaca: nei caldi pomeriggi estivi il relax sarà assicurato.

Le luci e le decorazioni

Progettando con cura la posizione delle luci da esterno, possiamo valorizzare anche il più piccolo dei balconi, donandogli l’atmosfera di un ambiente intimo e tranquillo, in cui trascorrere le piacevoli serate d’estate.

Dalle classiche plafoniere da muro, alle eleganti lanterne di ogni forma e dimensione, abbiamo solo l’imbarazzo della scelta quando si tratta di sistemi di illuminazione. Le soluzioni più di tendenza prevedono la sistemazione di faretti che vadano a illuminare l’ambiente dal basso oppure mimetizzandosi tra la vegetazione, un tipo di disposizione che contribuisce a rendere questi ambienti affascinanti e carichi di mistero.

Per le occasioni speciali, possiamo invece disporre fili di luci con forme e colori particolari, studiati appositamente per l’illuminazione outdoor.

Per rendere ancora più vissuto e piacevole l’ambiente, il consiglio è quello di arricchire le pareti del balcone scegliendo tra l’infinita varietà di ceramiche e suppellettili che possiamo reperire presso i negozi specializzati o visitando fiere e mercatini.

Le tende

Un ultimo elemento immancabile è rappresentato dalle tende: fondamentali per riparare dai raggi solari e dall’eccessivo calore nel corso della bella stagione, sono anche un ottimo sistema per aumentare la privacy e permetterci di vivere in totale libertà il nostro balcone.

Anche in questo caso possiamo sbizzarrirci con colori e fantasie di moltissimi tipi, in assenza di un regolamento condominiale che lo vieti. Il ricorso a tappezzerie e tendaggi colorati può essere anche un modo simpatico ed economico per decorare il nostro balcone e donargli un ulteriore tocco di allegria.


Share