Comunicati Imprese

Pubblica qui i tuoi Comunicati Stampa e aumenta la tua voce in rete

Nuovo centro riparazione tablet e smartphone a Ponte di Brenta per Recover

Si è svolta lo scorso 15 gennaio l’inaugurazione a Ponte di Brenta (PD) del nuovo punto vendita di Recover, azienda specializzata in riparazioni di smartphone e tablet.
Recover, azienda attiva dal 2014 nel settore della riparazione in tempi veloci di dispositivi mobili, ha iniziato il 2017 regalandosi un nuovo punto vendita: dal 15 gennaio, infatti, in aggiunta alle sedi di Padova Ovest (zona Sacro Cuore) e di Torri di Quartesolo (VI), Recover è presente sul territorio anche con la nuova sede a Padova Est. Più precisamente, il nuovo punto vendita appena inaugurato si trova in via Lidia Bianchi 3 a Ponte di Brenta.
L’inaugurazione del terzo punto vendita in pochi anni segna un importante traguardo per questa giovane azienda, nata dalla passione dei due soci fondatori per la tecnologia e basata su un’idea tanto semplice quanto intelligente, ossia fornire un servizio di riparazione tablet e smartphone in grado di offrire altissima qualità e tempi brevissimi di esecuzione. Il connubio fra rapidità del servizio e qualità assicurata costituisce il punto di forza di Recover, che offre riparazioni di smartphone e tablet in un arco temporale molto ridotto (un’ora) senza richiedere prenotazioni e riuscendo comunque ad abbattere i tempi di attesa. In questo modo Recover riesce a venire incontro alle esigenze dei clienti e delle molte persone che, per motivi personali o lavorativi, non possono privarsi del proprio dispositivo mobile per tempi prolungati.
Oltre alla riparazione di diversi dispositivi (iPhone, iPad, Samsung ed LG), Recover offre altri utili servizi:
– Creazione di cover personalizzate, realizzate con una stampa su 3 dimensioni a partire da un’immagine, disegno o foto forniti. Il servizio è disponibile per iPhone (6, 6 Plus, 5/5s, 5c, 4/4s), iPad (2/3/4, Air, Mini 1/2), Samsung Galaxy (S5, S4, S3, S5 mini, S4 mini), Nexus 5.
– Omnia, servizio di Internet Veloce che sfruttando i ripetitori di telefonia mobile riesce ad arrivare anche dove non arriva la linea fissa.
– Conciliazione: gestione gratuita della pratica in caso di problemi con gestori telefonici (truffe telefoniche, penali non dovute, reclami inascoltati…) e possibilità di contestare importi andando fino a 5 anni indietro nel tempo.
Contando sulla passione per il settore e sulla professionalità di una decina di dipendenti specializzati, Recover si pone come punto di riferimento per la gestione di varie questioni legate al settore della telefonia.

 

Recover
padova@e-recover.it
vicenza@e-recover.it
Comunicato a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl


Share

RS Components inserisce a catalogo i contenitori RS Pro di alta qualità per ambienti a rischio di esplosione

I contenitori RS Pro sono conformi a numerosi standard, tra cui le certificazioni ATEX e IECEx nonché le classificazioni di impermeabilità, che li rendono adatti a diversi settori industriali

 

RS Components (RS), distributore globale di prodotti di elettronica e manutenzione, ha inserito a catalogo un’innovativa linea di contenitori in alluminio pressofuso verniciato, a marchio RS Pro, progettati per l’uso in ambienti a rischio di esplosione. La serie, conforme alle certificazioni ATEX e IECEx, è stata realizzata con l’obbiettivo di garantire una protezione efficace ed economica alle apparecchiature utilizzate in ambienti pericolosi.

 

Questa ampia gamma di contenitori RS Pro è destinata a tecnici della manutenzione, a costruttori di quadri elettrici ed elettricisti ed è in grado di soddisfare le rigorose esigenze di diversi settori, tra cui manutenzione di impianti industriali,  nautico e offshore, industria alimentare, energia e utility, robotica, difesa e trasporti. Locomotive, gru e piattaforme di sollevamento, pannelli solari, celle di carico, contalitri petroliferi e impianti frenanti a coppia elevata sono tra i principali utilizzi di questi contenitori.

 

Oltre alle certificazioni ATEX e IECEx, obbligatorie per le apparecchiature impiegate in ambienti a elevato rischio di esplosione, questa linea di prodotti ha un grado di protezione IK09 (impatti meccanici esterni) e soddisfa vari standard di impermeabilità fino a IP68, caratteristiche che la rendono ideale per l’uso in varie applicazioni nel controllo dei processi, nell’automazione e nell’industria mineraria.

 

I contenitori, realizzati in alluminio AlSi12, presentano una finitura a polvere grigia e viti prigioniere in acciaio inox e sono disponibili in varie dimensioni; inoltre sopportano temperature comprese tra –50 e +135 °C e sono dotati di messa a terra interna ed esterna da 4 a 120 mm2. La serie è anche certificata con marchi cULus, CE, RoHS e GOST-R.

 

La linea RS Pro di contenitori in alluminio pressofuso, con certificazioni ATEX e IECEx, è acquistabile nelle regioni EMEA e Asia Pacifico.

 

Chi è RS Components

 

RS Components e Allied Electronics sono marchi commerciali di Electrocomponents plc, il maggiore distributore mondiale di prodotti di Elettronica, Manutenzione e Industriali.

Il Gruppo è presente con sedi operative in 32 Paesi e, attraverso Internet e i cataloghi cartacei, distribuisce una gamma di oltre 500.000 prodotti a più di 1 milione di clienti in tutto il mondo, evadendo più di 44.000 ordini al giorno.

Gli articoli distribuiti, provenienti da oltre 2.500 fornitori leader, includono componenti elettronici, elettrici, prodotti di automazione e controllo, meccanici, strumenti di misura, utensili e prodotti di consumo.

Electrocomponents è quotata alla Borsa di Londra (London Stock Exchange) e ha chiuso lo scorso anno fiscale il 31 marzo 2016 con un fatturato di 1,29 miliardi di Sterline.

 

www.rs-components.com

 

Maggiori informazioni sono disponibili su:

 

RS Components Italia: it.rs-online.com

Gruppo RS Components: rs-online.com

Electrocomponents plc: www.electrocomponents.com

DesignSpark: www.designspark.com

Twitter: @RSComponents; @alliedelec; @designsparkRS

Linkedin: http://www.linkedin.com/company/rs-components


Share

Choice Hotels rivela che i consumatori statunitensi incrementeranno le spese di viaggio nel 2017

L’indagine rivela che Parigi è la città in cima alla classifica in Europa

Roma, 19 gennaio 2017. Choice Hotels International, Inc. (NYSE: CHH) uno dei più grandi gruppi alberghieri al mondo, ha rilasciato la sua indagine annuale sui viaggiatori che cattura le ultime novità dai consumatori statunitensi. L’indagine di quest’anno rivela che gli americani incrementeranno le spese di viaggio nel 2017 e identifica le destinazioni europee più ambite.

Il 28% degli intervistati dice che viaggerà verso l’Europa nel 2017, mentre il 72% lo considera essere una possibilità. Le ragioni per fare il viaggio includono il 75% per un giro turistico, il 43% per immergersi nella cultura europea e un altro 42% per sperimentare cibo e vino europei. Poco meno di un quarto (23%) vuole far visita a famiglia e amici. Una volta arrivati, il 44% resterà per una settimana, mentre un altro 44% resterà più a lungo.

Tra le mete europee la città più popolare per gli intervistati è Parigi, seguita da Londra e poi Roma.

Il fatto che la Gran Bretagna abbia lasciato l’Unione Europea avrà un impatto lieve sui consumatori statunitensi che viaggeranno in Europa, con il 45% che afferma che i propri piani di viaggio proseguiranno indipendentemente e solo l’8% che dice che il viaggio europeo ora non è più attrattivo. L’indebolimento della sterlina britannica a seguito della decisione sulla Brexit è stata vista in modo favorevole da parte dei consumatori statunitensi, con il 73% che dice che rende il Regno Unito un luogo più attraente da visitare con più soldi da spendere.

Commentando i risultati, Mark Pearce di Choice Hotels, Senior Vice President, International Division: «Sono entusiasta che Parigi sia al primo posto in Europa per i viaggiatori statunitensi, una città che è molto aperta agli affari. Anche Londra, chiaramente, ha grande attrattiva, forse più che mai a causa del tasso di cambio favorevole per coloro che spendono in dollari statunitensi. Ovunque i viaggiatori statunitensi decidano di andare, abbiamo circa 500 hotel in Europa dove poter soggiornare, da sistemazioni di lusso e boutique a quelle più economiche, dalle capitali alle località balneari e geograficamente diversificate dalla Scandinavia alla costa turca.”

 

Altri risultati includono:

  • Gli americani sono troppo occupati per viaggiare più spesso, ma pianificano di spendere di più.
  • un programma fitto di impegni, gli americani dicono che faranno tre viaggi nel 2017, in linea con il 2016. Uno su cinque ha scritto “il mio programma d’impegni era troppo fitto” come ragione per non aver viaggiato di più negli ultimi 12 mesi, un aumento del 144 per cento rispetto all’anno precedente.
  • i budget per i viaggi di piacere/personali sono del 42% più alti rispetto al 2016, da $3.572 a $5.063, circa €4.850.
  • I viaggi internazionali identificati come più desiderati.
  • quando è stato chiesto di identificare il proprio viaggio internazionale da sogno, l’Australia (63%) ha superato il Sud America (38%) e Cuba (27%) riferendosi a destinazioni internazionali preferite.
  • In cambio di un viaggio all-inclusive verso la propria destinazione da sogno, gli americani rinuncerebbero a un numero sorprendente di eventi o di beni:
  • oltre la metà degli americani (57%) rinuncerebbe al caffè quotidiano
  • più della metà rinuncerebbe a tutti i regali
  • quasi 1 americano su 4 (23%) si perderebbe il compleanno di un bambino o il matrimonio del migliore amico (24%).

Un’interessante curiosità, quasi 4 americani su 10 (39%) viaggerebbero verso una destinazione per un primo appuntamento.

L’indagine Choice Hotels 2017 Travel Forecast è stata condotta da Newlio (www.Newlio.com) su un campione rappresentativo a livello nazionale di 1.070 adulti statunitensi, che stanno progettando di intraprendere un viaggio di piacere o personale nel 2017, della durata di una o più notti, raggiunti da un invito e-mail con la richiesta di rispondere a un sondaggio on-line.

Choice Hotels

Choice Hotels International, Inc. (NYSE: CHH) è uno dei più grandi gruppi alberghieri al mondo. Con oltre 6.400 hotel in franchising e 500.000 camere in più di 40 nazioni. Al 30 settembre 2016, ben 745 hotel erano in fase di realizzazione. I marchi Ascend Hotel Collection®, Cambria® hotels & suites, Comfort Inn®, Comfort Suites®, Sleep Inn®, Quality®, Clarion®, MainStay Suites®, Suburban Extended Stay Hotel®, Econo Lodge®, Rodeway Inn® e Vacation Rentals by Choice Hotels™ offrono una varietà di scelta tale da soddisfare le esigenze di ogni tipologia di ospite. Con più di 28 milioni di soci, il nostro programma reward Choice Privileges® valorizza ogni viaggio intrapreso dai nostri ospiti con benefici immediati, premi per esperienze eccezionali ogni giorno, a partire dal momento stesso dell’ iscrizione. Tutti gli alberghi e gli appartamenti in affitto sono di proprietà e gestione indipendente. Per ulteriori informazioni visitate i nostri siti www.choicehotels.it e www.choicehotels.com.

© 2017. Choice Hotels International, Inc. Tutti i diritti riservati.

 

Per ulteriori informazioni:

Choice Hotels Italia www.ChoiceHotels.it

Kristina Marusic

K-Marusic@choicehotels.it

Via Salandra, 18 – 00187 – Roma – Tel. +39 0685203245 – Fax +390642274000

Ufficio stampa Choice Hotels c/o IMAGINE Communication                                                              Via della Giuliana 58, 00195 Roma Tel. 06.39750290 – Fax. 06.45599430 www.imaginecommunication.eu

Lucilla De Luca lucilla@imaginecommunication.eu ufficiostampa@imaginecommunication.eu

 

 


Share

Attenzione ai ciarlatani fiscali

Molti siti internet sono pieni di sedicenti esperti tributari che propongono metodi infallibili per pagare meno tasse e spingono l’interlocutore ad evitare la consulenza del commercialista di fiducia ed ad affidarsi alle proprie strategie “facili e senza rischio”.

Facciamo un esempio: tra i consigli più gettonati c’è la costituzione di società all’estero (es. nel Regno Unito) per evitare la pressione fiscale italiana.

A condire il tutto, le abili mosse vengono spesso promosse in un italiano stentato e pieno di errori ortografici, perché utilizzato da venditori di fumo che vogliono sostituirsi a professionisti con anni e anni di studio, approfondimento e pratica nella materia fiscale.

SUI SOCIAL NETWORK

Le reti sociali (Facebook, Twitter, YouTube) per la loro semplicità di utilizzo ed accesso sono un mare in cui sfociano tanti dispensatori di consigli di questa specie.

È possibile trovare pubblicità di società off-shore operanti in paradisi fiscali oppure video-tutorial in cui giovani rampanti espongono le loro storie di successo.

IN TV

Ancora peggiore è l’effetto che fanno questi personaggi quando ottengono visibilità in famosi programmi televisivi con molti spettatori.

In pochi minuti il contribuente medio viene bombardato di messaggi molto pericolosi:

  • In questi modi è possibile depistare la Guardia di Finanza…”

  • Spostate la sede della vostra società in un grande città e potrete nascondere meglio le vostre attività al Fisco…”

  • Progettate delle compravendite di immobiliari…”

  • Utilizzate al massimo il contante…”

LE CONSEGUENZE

I truffatori pieni di soluzioni allettanti potrebbero intrappolare persone ingenue oppure chi non ce la fa più a tirare avanti l’azienda ed è in cerca di una soluzione che non esiste.

La decisione di un attimo può causare delle conseguenze molto gravi: in materia tributaria ci vogliono anni prima di dover affrontare le conseguenze degli errori commessi e questo peggiora ancora di più la situazione.

Meglio stare lontani da soggetti di questa natura!


Share

Rockwell Automation assegna il prestigioso Manufacturing Excellence Awards all’azienda italiana OCME, riconoscendone l’eccellenza in ambito sicurezza

Milano 18 Gennaio 2017- L’edizione 2016 Manufacturing Safety Excellence Awards, il prestigioso riconoscimento assegnato da Rockwell Automation alle aziende che si contraddistinguono per il proprio approccio alla sicurezza, quest’anno vede premiate tre aziende globali: la statunitense Dana Incorporated specializzata in tecnologie powertrain, il costruttore di macchine cinese MESNAC e l’OEM italiano, OCME.

 

Il Manufacturing Safety Excellence Awards premia le aziende che adottano un approccio olistico alla sicurezza, basandolo su tre pilastri fondamentali:

  • Una consolidata cultura sulla sicurezza (comportamentale)
  • Una strategia di conformità ben definita e formalizzata (procedurale)
  • Investimenti in tecnologie che aiutano a migliorare la sicurezza dei lavoratori e la produttività degli impianti (tecnologico)

 

Il riconoscimento viene esteso anche agli aspetti di collaborazione fattiva tra i dipartimenti di progettazione e di salute ambientale e sicurezza (EHS) che, capitalizzando le tecnologie e tecniche di sicurezza, migliorano anche le prestazioni di sicurezza e di produzione (OEE).

 

“Questi premi vogliono celebrare le aziende di produzione che sono più sicure a livello mondiale e la cui leadership risiede anche nel considerare un ambiente di lavoro sicuro come parte del core business aziendale” afferma Mark Eitzman, safety market development manager, Rockwell Automation. “La diversa provenienza geografica delle tre aziende premiate quest’anno testimonia la crescita, in tutto il mondo, del livello di maturità rispetto alla sicurezza.”

 

Ad OCME, azienda italiana e fornitore globale di soluzioni per packaging, riempimento e movimentazione, oltre che di linee complete di produzione, viene riconosciuto il focus globale esteso a tutta l’azienda come elemento di differenziazione. “Quando progettiamo le macchine ci atteniamo ai più rigorosi standard di sicurezza” afferma Antonino Eneide, project and portfolio director di OCME. “Tuttavia, per noi, non si tratta solo di una questione di conformità, ai nostri clienti forniamo sistemi che oltre a migliorare la sicurezza aiutano ad incrementare la produttività degli impianti”.

 

OCME collabora strettamente sia con i progettisti che con i gruppi EHS dei propri clienti per avere la certezza che le macchine soddisfino gli obiettivi di entrambi. “Ciò vale in particolare per i nostri clienti multinazionali che sono responsabili della conformità in impianti dislocati in vari paesi.” continua Eneide. “Forniamo sistemi con funzionalità avanzate di sicurezza e valutazioni di rischio documentate e in questo modo rispondiamo ai requisiti di entrambi i team.”

 

I vincitori dell’edizione 2016 del Manufacturing Safety Excellence Award si aggiungono alla lista delle aziende che hanno vinto nelle passate edizioni e che includono Bevcorp, The Clorox Company, Corning Environmental Technologies, General Motors, The Goodyear Tire & Rubber Company, Kimberly-Clark Corporation, Paper Converting Machine Company, le divisioni di PepsiCo Walkers Crisps e Pepsi Flavors, e Procter & Gamble.

 

L’edizione 2016 si è conclusa ma sono già aperte le nomination per l’edizione 2017.

 

 

A proposito di Rockwell Automation

Rockwell Automation, (NYSE: ROK), è leader mondiale nella fornitura soluzioni per l’automazione, per il controllo e per l’IT che aiutano i produttori a ottenere vantaggio competitivo nel proprio business in modo sostenibile. Con sede a Milwaukee, Wisconsin, USA, la società impiega circa 22.000 dipendenti e serve clienti in più di 80 paesi.


Share

IP Security Forum 2017: 8 crediti formativi per i partecipanti

LAZISE (VR)  – Il prossimo 8 marzo, a Lazise in provincia di Verona, torna IP Security Forum, in una formula rinnovata che offre tante opportunità ai soggetti interessati all’IP Security – installatori, system integrator, progettisti – proseguendo di anno in anno il proprio percorso di miglioramento, con il contributo dei numerosi partecipanti, sempre più coinvolti, insieme a sponsor e relatori, nella definizione di un appuntamento a misura di convegnistica ed esposizione.

In questa diciottesima edizione dell’evento per eccellenza dedicato all’IP Security, i Periti Industriali potranno ottenere ben otto crediti formativi: un ulteriore incentivo, dunque, per tutti i professionisti dell’IP e della sicurezza pronti a rispondere alle sfide di un mercato in continua evoluzione.

Si parlerà di videosorveglianza, sistemi integrati home e building automation, antincendio,  Privacy, networking, cloud, IoT, connettività, tutte preziose opportunità di partnership e di diversificazione professionale per gli operatori della security tradizionale. Tutte tecnologie per la security che viaggiano su IP, integrandosi.

A seguire, il giorno 9 a Bussolengo, si terranno i quattro corsi propedeutici alla certificazione TUV per agli operatori della Sicurezza.

 

Per altre informazioni:

http://www.ipsecurityforum.com/index.asp?id=32

 

 

Per le registrazioni all’evento è già attivo il seguente link:

http://www.ipsecurityforum.com/


Share

RS Components presenta il multimetro digitale FLIR all-in-one con termocamera

Questo robusto multimetro integra la tecnologia IGM a infrarossi che consente di individuare problemi elettrici e punti caldi da una distanza di sicurezza

 

RS Components (RS), distributore globale di prodotti di elettronica e manutenzione, ha annunciato la disponibilità del multimetro con termocamera DM284 di FLIR, azienda specializzata in termocamere, componenti e sensori termografici. Il DM284 è un multimetro digitale professionale True RMS all-in-one, di qualità elevata, dotato di termocamera e rivolto a tecnici di manutenzione, costruttori di quadri elettrici ed elettricisti. Questo nuovo dispositivo è la soluzione ideale per chi opera sul campo, in particolare per chi si occupa di sistemi HVAC e applicazioni elettriche commerciali e industriali leggere.

 

Il DM284 all-in-one è un multimetro digitale True RMS ad alta precisione con termocamera FLIR 160 x 120 pixel incorporata ed è in grado di velocizzare la risoluzione dei problemi, consentendo la rilevazione di punti caldi e guidando visivamente l’operatore nel punto preciso in cui è presente un problema elettrico.

 

Un’importante novità che caratterizza questa classe di strumenti professionali è la tecnologia IGM (Infrared Guided Measurement) che FLIR ha integrato negli strumenti di misura utilizzati nelle operazioni di manutenzione e nei sistemi HVAC, in cantieri ed edifici dove è necessario misurare valori variabili come temperatura, tensione e corrente. Il DM284, oltre a far risparmiare tempo, migliora la sicurezza consentendo all’operatore di rilevare eventuali problemi in modo tempestivo e da una distanza di sicurezza, a prescindere dalla loro posizione (es. dietro un muro, sotto il pavimento o nel soffitto).

 

Il DM248 è dotato di uno schermo a grandi cifre, appositamente progettato per essere di facile lettura, e offre inoltre un’interfaccia utente semplice e intuitiva nonché varie palette di colori termici, tra cui ferro, arcobaleno, scala di grigi, scala di grigi con punto caldo rosso e punto freddo blu. Inoltre le luci di lavoro incorporate e il puntatore laser consentono di accedere a punti difficili poco illuminati e di determinare la posizione del problema nell’immagine termica.
Il DM284 offre 18 funzioni di misura, tra cui True RMS, modalità VFD per motori e controller, LoZ e NCV (Non-Contact Voltage). Il dispositivo è inoltre dotato di sonde di prova di alta qualità e di un ingresso per termocoppia tipo K. L’unità portatile, molto versatile e robusta, è testata per le cadute e ha un grado di protezione IP per schizzi e resistenza all’acqua. È utilizzabile anche con le pinze amperometriche flessibili opzionali.

 

Il multimetro con termocamera DM284 all-in-one FLIR è acquistabile da RS nelle regioni EMEA e Asia Pacifico.

 

Chi è RS Components

 

RS Components e Allied Electronics sono marchi commerciali di Electrocomponents plc, il maggiore distributore mondiale di prodotti di Elettronica, Manutenzione e Industriali.

Il Gruppo è presente con sedi operative in 32 Paesi e, attraverso Internet e i cataloghi cartacei, distribuisce una gamma di oltre 500.000 prodotti a più di 1 milione di clienti in tutto il mondo, evadendo più di 44.000 ordini al giorno.

Gli articoli distribuiti, provenienti da oltre 2.500 fornitori leader, includono componenti elettronici, elettrici, prodotti di automazione e controllo, meccanici, strumenti di misura, utensili e prodotti di consumo.

Electrocomponents è quotata alla Borsa di Londra (London Stock Exchange) e ha chiuso lo scorso anno fiscale il 31 marzo 2016 con un fatturato di 1,29 miliardi di Sterline.

 

www.rs-components.com

 

Maggiori informazioni sono disponibili su:

 

RS Components Italia: it.rs-online.com

Gruppo RS Components: rs-online.com

Electrocomponents plc: www.electrocomponents.com

DesignSpark: www.designspark.com

Twitter: @RSComponents; @alliedelec; @designsparkRS

Linkedin: http://www.linkedin.com/company/rs-components


Share

Necrologi Rimini

necrologie rimini

Tutti gli annunci di necrologie delle province della tua regione Emilia Romagna. Grazie al portale Ricordi di vita di Rimini puoi ricordare il tuo defunto e potrai lasciare. Ricordi di vita è un servizio innovativo nato per rendere omaggio alle persone che abbiamo conosciuto e che sentiamo vicine, con le quali abbiamo condiviso attimi importanti della nostra Vita. Ricordi di Vita propone una comunicazione complementare e alternativa ai tradizionali sistemi di comunicazione, come manifesti funebri, necrologie su quotidiani, su carta e on line, fino ai telegrammi di condoglianze e agli annunci di partecipazione, con la possibilità, per le famiglie, di pubblicare anche avvisi di ringraziamento e comunicazioni successivamente alla cerimonia. Cerca il tuo caro


Share

Get Adobe Flash player